Blog Centro Iperbarico di Ravenna

EWMA 2019: vi raccontiamo l'esperienza del Centro Iperbarico di Ravenna a Göteborg

Scritto da Redazione Centro Iperbarico di Ravenna il 29/ 08/ 2019

L'European Wound Management Association (EWMA) è l’associazione europea per la gestione delle lesioni, fondata nel 1991 con lo scopo di promuovere il progresso dell'educazione e della ricerca in epidemiologia, patologia, diagnosi, prevenzione e gestione delle ferite di qualsiasi natura.Dal 5 al 7 giugno di quest’anno si è svolta in Svezia, a Göteborg, la 29ma Conferenza Annuale di questa associazione e anche noi del Centro Iperbarico di Ravenna abbiamo avuto l’onore di partecipare all’importante meeting. A Göteborg erano presenti il nostro Direttore Sanitario dottor Pasquale Longobardi, la nostra coordinatrice infermieristica del Centro Cura Ferite Difficili Klarida Hoxha e la nostra infermiera esperta in Wound Care Marta Vicedomini.

Il congresso è stato preceduto da una Masterclass (un'attività educativa speciale) basata sul documento EWMA  https://www.magonlinelibrary.com/pb-assets/JOWC/EWMA-docs/JWC-EWMA_Oxygen.pdf delle terapie con ossigeno nella guarigione delle ferite, pubblicato nell'aprile 2017, all’interno del quale il dr Longobardi ha contribuito come autore sull’Ossigeno Terapia Iperbarica (OTI).  

Il tema principale di tutto il congresso ruotava sulla “Cura delle ferite centrata sulla persona” mettendo in risalto la presa in carico non solo della lesione in sé, ma di tutta la persona. Il paziente stesso si qualifica per essere un membro importante della squadra. Basandosi sul principio che quando tutti i professionisti ella salute, con le loro specifiche competenze, lavorano insieme al paziente, si possono fare progressi e si possono sviluppare e condividere conoscenze e competenze cliniche. Solo in questo modo si otterrà il processo di guarigione, si migliorerà la qualità della vita dei pazienti e sarà possibile raggiungere l’equilibrio costo/beneficio.

Partendo da quest’ ottica, anche lo staff del Centro Iperbarico, in particolare Marta, ha deciso di elaborare e portare la nostra esperienza, basata sui principi della “Cura delle ferite centrata sulla persona”,  presentando un poster sull’utilizzo del Laserdeka®. Uno strumento formidabile con molteplici valenze, molto utilizzato nel nostro Centro Iperbarico (https://centromedico.iperbaricoravenna.it/blog/guarigione-ferite/cos-e-laser-smartxide2-co2-di-deka-benefici). Il laser è il punto cruciale per cambiare la traiettoria di guarigione in positivo, in quanto non solo è in grado di detergere il fondo della lesione attraverso tecniche avanzate, ma è in grado anche di biostimolare i vari tessuti riattivando i processi di guarigione (qui trovate le slide).

E’ stata un congresso molto interessante: si è parlato delle ultime evidenze scientifiche nel campo della cura delle ferite e sono state presentate nuove tecnologie.

Ci ha colpito particolarmente la sessione sulle ulcere atipiche, riguardante cioè tutte le ferite che hanno un aspetto e una posizione particolare, dolore sproporzionato rispetto alle dimensioni della ferita e che non rispondono ai trattamenti, spesso si sviluppano in presenza di patologie autoimmuni misconosciute o per assunzione di farmaci particolari, pensate che sono più frequenti di quanto ci immaginiamo.

 

Per noi del Centro Iperbarico è molto importante partecipare a eventi come EMWA, sono  utili per stringere nuove relazioni a livello internazionale, condividere nuove esperienze professionali e accrescere il nostro bagaglio di conoscenze, per migliorarci sempre più nella cura dei nostri pazienti

 

 

 

Vai alla sezione approfondimenti

Condividi: