Blog Centro Iperbarico di Ravenna

Ferita post operatoria malleolo: come farla chiudere?

Scritto da Redazione reparto Ferite Difficili il 25/ 11/ 2010

Claudia ci scrive perché dopo un intervento di sintesi ossea per una frattura al malleolo soffre per una ferita che non vuole chiudersi. Chiede, pertanto, se l'ossigenoterapia iperbarica possa esserle d'aiuto. Ecco il messaggio:

Gentile dottor Longobardi, ho 40 anni e una frattura trimalleolare scomposta al piede sinistro, con placca sul lato esterno (il consolidamento delle ossa è ok). Intervento (sintesi ossea) fatto il 1° ottobre. Il 10 ottobre ho cominciato il carico progressivo.

Il problema: spuntata la ferita, si è riaperta il giorno 15 ottobre, dopo una settimana (la pelle giusto sopra il malleolo esterno), con infezione superficiale (stafilococco). Trattamento con 20 giorni di Augmentin. Ultimo tampone il 17 novembre con risultato negativo. Però la ferita non chiude.

La prima medicazione è stata fatta con Betadine per eliminare l'infezione, dopo con un gel enzimatico per eliminare cellule morte, da una settimana la medicazione viene fatta con Connettivina (garza).

La ferita è grande quanto l'unghia del pollice e si vede la placca....secondo lei la terapia iperbarica può aiutarmi a far chiudere la ferita?

Grazie infinite, Claudia

 

Leggi qui sotto, nei commenti, la risposta del nostro Direttore Sanitario Dott. Pasquale Longobardi e poi approfondisci i nostri percorsi di cura dedicati alle ferite difficili cliccando qui:

Vai alla sezione Trattamento Ulcere e Lesioni

Condividi: